fbpx

12 – 16 GIUGNO – IL CAMMINO DEI BRIGANTI

12 – 16 GIUGNO – IL CAMMINO DEI BRIGANTI

Bambini: non possono partecipare

Amici a 4 zampe: non possono partecipare

Cibo: colazioni e cene in struttura, pranzi al sacco

Livello di difficoltà: Media

Impegno Fisico: Intenso

Guida: Lucia, 347 483 4414

Primo punto di partenza: ore 6:30 Firenze (FI)
Secondo punto di partenza: ore 10:15 Sante Marie (AQ)

Scegli il punto di partenza in fase di acquisto, ti manderemo l’indirizzo preciso con il biglietto.

510,00 

Disponibile

Anticipo di 100,00  per item

In una natura impetuosa, tra montagne imponenti, boschi e borghi medievali, il Cammino dei Briganti offre un percorso suggestivo e misterioso, che racconta la storia di terre che furono teatro di lotte per la libertà. Situato tra il Lazio e l’Abruzzo, precisamente nelle zone della Marsica e del Cicolano, ai piedi del Monte Velino, questo cammino ci trasmette l’essenza delle terre di frontiera. Qui, in un luogo che fu di confine tra lo Stato Pontificio e il Regno di Napoli, si nascondeva la temibile Banda di Cartore, una brigata di ribelli che lottava contro l’invasione sabauda.

Il “nostro” Cammino dei Briganti si snoda attraverso cinque tappe e 87 chilometri, offrendo agli amanti della natura e degli itinerari lenti un viaggio all’insegna della storia e della bellezza incontaminata. Attraversando le province di Rieti e L’Aquila, il cammino svela un territorio incredibile, con i suoi colori, le sue vette e la sua natura selvaggia. Sante Marie, Santo Stefano, Rosciolo, Nesce e Cartore sono i tesori nascosti che punteggiano questo percorso, custodi di memorie e storie millenarie.

Il Cammino dei Briganti offre un’esperienza completa, un viaggio che attraversa non solo paesaggi ma anche sapori autentici. È un invito a viaggiare nel tempo, a immergersi nella natura e a scoprire le storie affascinanti di terre che custodiscono il ricordo di ribelli e briganti.

Dove alloggeremo

Ogni sera faremo tappa in una località diversa. Saremo alloggiati in case private, rifugi e B&B. Il pernottamento è in camere doppie, triple e camerate da 6 letti con trattamento di mezza pensione.


Cosa ti aspetta:

  • Un cammino sulle orme dei briganti post-unitari che lottavano contro “l’invasione sabauda”
  • Un percorso suggestivo al confine tra Lazio e Abruzzo, tra boschi, montagne, luoghi impervi e natura selvaggia
  • La bellezza magnetica di vette importanti come il Monte Velino e il Pizzo Cafornia
  • Gli scorci unici del Lago della Duchessa e della sua conca glaciale
  • I ritmi lenti di piccoli borghi che custodiscono storie e memorie

Descrizione dell’esperienza

Day 1 – mercoledì 12 giugno

Inizieremo il nostro cammino a Sante Marie, dove visiteremo il museo del Brigantaggio per entrare nello spirito del viaggio. Dopo aver ritirato il nostro salvacondotto raggiungeremo il borso di Santo Stefano da cui ci dirigeremo verso la Val de Varri, una delle valli più integre della zona.

Km giornalieri: 14 Km. Dislivello positivo: 600 m.

 

Day 2 – giovedì 13 giugno

Attraverso un sentiero panoramico, entreremo nella Valle del Salto per visitare il paese di Poggiovalle e costeggiare il fiume prima di iniziare a risalire. Raggiungeremo il borgo di Spedine e infine la piccola e caratteristica frazione di Cartore, all’interno della Riserva Naturale Montagne della Duchessa, in passato sede di una famosa banda di briganti.

Km giornalieri totali: 24 Km. Dislivello positivo: 750 m.

 

Day 3 – venerdì 14 giugno

La tappa più impegnativa ma anche la più bella di tutto il cammino. Dopo avere lasciato un po’ di peso degli zaini a Cartore, dove torneremo in serata, andremo in esplorazione dei paesaggi unici della Riserva Naturale e del Lago della Duchessa, incastonato in una conca glaciale circondata da imponenti cime.

Km giornalieri totali: 15 Km. Dislivello positivo: 1000 m.

 

Day 4 – sabato 15 giugno

Da Cartore risaliremo verso il Passo Le Forche, sotto il Monte Velino e poi scenderemo verso Santa Maria in Valle Porclaneta e la sua chiesa romanica con influenze bizantine e arabo-ispaniche.
Da qui proseguiremo per raggiungere Rosciolo, Magliano dei Marsi e infine Scurcula Marsicana con la sua Rocca Orsini e i bei palazzi.

Km giornalieri totali: 23 km. Dislivello positivo: 450 m.

 

Day 5 – domenica 16 giugno

L’ultima tappa del nostro cammino salirà lungo sentieri panoramici verso il borgo di San Donato e i ruderi di un antico castello. Infine inizierà la discesa per toccare i borghi si Scanzano e Tubione prima di raggiungere Sante Marie dove potremo ritirare l’attestato del Cammino e festeggiare la conclusione dell’impresa in un momento conviviale.

Km giornalieri totali: 21 Km. Dislivello positivo: 700 m.

LIVELLI DI DIFFICOLTA'

Media

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “12 – 16 GIUGNO – IL CAMMINO DEI BRIGANTI”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *